La realtà virtuale su PS4

Era un progetto già partito tempo fa ma che è stato discusso durante la famosa E3 2015, portare la realtà virtuale anche su PlayStation 4. 

Project Morpheus è il nome del progetto che comprende la costruzione di particolari visori a realtà virtuale compatibili con la PS4; la costruzione di questi visori è iniziata già tempo fa anche se i dettagli che riguardavano questo progetto erano veramente limitati. Durante la conferenza Sony all’E3 2015 molte persone hanno avuto la possibilità di testare le vere potenzialità di questi particolari visori a realtà virtuale provando varie demo.

Sicuramente si tratta di un progetto che se portato avanti porterà grande successo alla casa produttrice poichè andrà a portare l’esperienza videoludica di ogni giocatore ad un livello prettamente più raffinato. Anche se in passato questo progetto ha avuto bisogno di svariate modifiche, per poterlo ottimizzare al meglio e fornire un esperienza ottimale ad ogni videogiocatore, attualmente sembra tutto stabile. In un intervista Shuhei Yoshida, ovvero il presidente della Sony, ha dichiarato che il visore è ancora in fase di lavorazione ma che però hanno voluto portarlo alla loro conferenza dell’E3 per poterne esaltare la potenza e soprattutto avere un riscontro da parte dei vari giocatori che si sono cimentati nel provarlo. Dunque hanno avuto solo un piccolo assaggio dell’impatto che questi visori a realtà virtuale possono andare a creare sui vari giocatori della PlayStation4.

Bisogna inoltre considerare che durante la conferenza Sony sono stati annunciati numerosi giochi ed esclusive uniche per la PS4 e che qualcuno di questi potrebbe anche avere un supporto per questo fantomatico Project Morpheus; in particolare Shuhei Yoshida ha parlato parecchio di The Last Guardian, che uscirà durante il 2016.

ps4-accessories-morpheus-headset-two-column-ps4-eu-07oct14

 

Questo è uno dei prototipi di Project Morpheus, è quello che i giocatori di Los Angeles hanno utilizzato per poter provare la realtà virtuale su PlayStation 4 durante l’E3. Più che semplici occhiali assomiglia più ad un casco e richiede l’ausilio di 2 particolari sensori, ovvero i famosi PlayStation Move tanto utilizzati nella PS3, che vanno tenuti in mano durante le sessioni di gaming.

Ovviamente questo non è il modello definitivo ma solo un prototipo e la Sony potrebbe anche optare per un radicale cambiamento di tutta l’estetica di questi visori. La data di lancio ed il costo non sono ancora stati annunciati ma i giocatori Playstation di tutto il mondo confidano di poter presto utilizzare la realtà virtuale anche sulla loro PlayStation 4 di casa. La vera nuova generazione dei videogiochi sta per arriverà molto presto se tutto andrà bene!