Lumia Collection

Lumia Collection presenta ora solo app Microsoft e Here

Microsoft sta provvedendo, oramai da tempo, a rinominare buona parte dei suoi servizi riservati al mondo della telefonia mobile abbandonando il brand Nokia in favore di un generico Lumia. Nelle ultime ore, l’azienda americana ha realizzato nuove modifiche per quanto riguarda la Lumia Collection, nota sino a pochi giorni fa come Nokia Collection, una particolare raccolta di app disponibile, per i device della gamma Lumia, all’interno dello store ufficiale di Windows Phone.

La nuova Lumia Collection, dopo gli interventi di aggiornamento operati da Microsoft, ora racchiude un gruppo sicuramente selezionato di applicazioni. Dalla nuova Lumia Collection, infatti, Microsoft ha eliminato tutte le applicazioni di terze parti che prima figuravano all’interno dell’oramai ex Nokia Collection.

In questo modo, la collezione di applicazioni messa a punto da Microsoft ha sicuramente più senso di esistere e risulta, per l’utente, molto meno dispersiva. L’unica eccezione che troviamo all’interno della Lumia Collection è rappresentata dalla suite di app Here che rappresenta, senza alcun dubbio, una risorsa molto importante per gli utenti dotati di sistema operativo Windows Phone.

L’obiettivo di Microsoft è, quindi, quello di rendere la sua Lumia Collection sicuramente più interessante per l’utente che, visitando questa sezione dello store Windows Phone, potrà accedere a tutte le applicazioni che Microsoft ha messo a disposizione per gli utenti della gamma Lumia con l’eccezione, come detto, della suite di app Here.

Il processo di passaggio da Nokia a Lumia si sta oramai completando con tutti i servizi principali che sono stati rinominati e sono già disponibili nella loro nuova forma. Con il debutto del nuovo Lumia 535, primo smartphone realizzato da Microsoft a non presentare il nome Nokia, l’abbandono del brand finlandese in favore del semplice Lumia sarà oramai completato. Non ci resta quindi che attendere il rilascio di maggiori novità per quanto riguarda il sistema operativo Windows Phone.

Fonte