Microsoft, AOL e Yahoo!: Un accordo per fermare la pubblicità di Google

In base all’accordo, le tre potenze uniscono in un unico serbatoio gli spazi pubblicitari non esclusivi. Ognuno offre ai suoi clienti gli spazi che appartengono agli inventari degli altri. Scopri tutti i dettagli insieme a FratelloGeek.

In tempi antichi per battere le potenze emergenti i popoli si alleavano e facevano guerra.

Queste coalizioni erano davvero molto efficaci per battere il nemico più forte.

Tranquillo, FratelloGeek non vuole improvvisarsi docente di storia, vuole solo portare alla tua attenzione qualcosa di molto interessante.

Cambiano i nomi delle grandi potenze ma la storia è sempre la stessa.

Devi infatti sapere che tre colossi di Internet hanno deciso di coalizzarsi contro il monopolio di Google, ma anche dello stesso Facebook.

Ma chi sono le aziende della nuova “lega”?

[ad]

FratelloGeek te lo rivela.

I loro nomi sono: Microsoft, Yahoo! e AOL.

Lo scopo è quello di contrastare la sempre più crescente presenza di Google nell’ambito della pubblicità online.

In base all’accordo le tre potenze uniscono in un unico serbatoio gli spazi pubblicitari non esclusivi.

Ognuno offre ai suoi clienti gli spazi che appartengono agli inventari degli altri.

In merito alla patnership creata, Ross Levinshon, Executive Vice President di Yahoo! ha affermato:

“Siamo entusiasti di collaborare con Microsoft e AOL per portare sul mercato un modo che riteniamo essere più efficace, più efficente e di minor sforzo per accedere ad un vasto inventario di valore e per diversi formati. Abbiamo assistito ad un significativo cambiamento nei modi in cui l’inventario è comprato e venduto e siamo ora focalizzati a lavorare a stretto contatto con i responsabili marketing e le agenzie per portare un miglior ritorno di investimento per i nostri partner adv”.

Riusciranno Microsoft, Yahoo! e AOL a fermare bigG?

Microsoft, AOL e Yahoo!: Un accordo per fermare la pubblicità di Google
Ti piace FratelloGeek.com?