Motorola RAZR: Scheda tecnica, caratteristiche e uscita

FratelloGeek ti mostra una nuovo smartphone, il Motorola RAZR. Quali sono le caratteristiche, le ragioni per comprarlo e quali invece quelle per scartarlo?

Motorola cerca di tenere il passo nel duro mercato degli smartphone. Ha da poco presentato il suo nuovo RAZR.

Basato su un sistema Android, cerca di battere i concorrenti grazie al suo design accattivante; è infatti il più sottile smartphone in commercio.

Ecco alcune informazioni tecniche.

Hardware e OS

– OS Android 2.3.5 Gingerbread;

– Processore da 1.2GHz Dual Core;

[ad]

– 1 GB di RAM, 16 GB di memoria;

– Batteria da 1800mAh con lunga autonomia, fino a 12.5 ore di conversazione e 8.9 ore di riproduzione video, più di 8 giorni in stand-by;

– Autonomia aumentata da Smart Actions, software che gestisce l’utilizzo di energia, arrivando fino al 30% in più di autonomia
lapdock dedicata; potrai usare lo smartphone come se fosse un netbook;

– Connessione WLAN  802.11b, 802.11g, 802.11n.

Grafica

– Display Super AMOLED da 4.3 pollici, risoluzione da 540×960, touch screen;

– Fotocamera da 8 MPx e registrazione video fino a 1080p Full HD;

– Connessione HDMI.

Altro

– Corpo resistente a spruzzi, urti e cadute;

– Display Gorilla Glass anti graffio;

– Rivestimento resistente in Kevlar sul retro;

– Peso di soli 127 gr e spessore di solo 7.1 mm per garantire massima portabilità;

– Modulo aGps, sGps e bussola.

Software

– Moto Cast, servizio Motorola simile ad iCloud;

– Applicazioni per email e editor documenti;

– Cancellazione e crittografia dei dati da remoto, per preservare la privacy;

– Accessori dedicati già pronti per l’acquisto.

Questa volta Motorola ha deciso di spingersi un po’ di più con il RAZR.

Potente, dall’autonomia notevole e caratteristiche estetiche e tecniche di tutto rispetto.

Android: la 2.3.5 era la versione disponibile, ma è stato annunciato il passaggio ad Android 4.0 ICS nel 2012 (come detto qui).

L’azienda ha finalmente rinunciato all’interfaccia MotoBlur, uno dei motivi per cui molti utenti evitavano l’acquisto di device Motorola.

Nota dolente: il bootloader è bloccato come consuetudine per Motorola.

Questo sarà un aspetto che bloccherà molti dall’acquisto.

Inoltre la batteria non è estraibile; questo forse è stato fatto per contenere le dimensioni (soprattutto lo spessore) del dispositivo, ma è una pecca grave.

Motorola RAZR è atteso per novembre.

Cosa pensi di questo smartphone?

Tu lo compreresti?