Pagare abbonamento di WhatsApp con Paypal

FratelloGeek ti spiega come pagare l’abbonamento di WhatsApp con Paypal! Scopri tutti i dettagli, leggendo il resto dell’articolo!

Hai una licenza di WhatsApp per Android che sta per scadere?

Forse hai paura dal pagamento mediante Google Play, ed intendi utilizzare un metodo alternativo di cui ti fidi di più, come Paypal?

Allora, FratelloGeek ti spiega come fare!

C’è bisogno semplicemente installare la release di WhatsApp disponibile dal sito Web ufficiale, che ti dà la possibilità di usare, altresì, PayPal come metodo di pagamento!

[ad]

Dal momento che la licenza è associata al tuo numero di telefono, e non all’applicazione, non dovrai pagare entrambe le versioni!

Ecco le istruzioni:

– Effettua un backup dei tuoi messaggi, aprendo WhatsApp, premi il tasto “Menu” del tuo dispositivo, e seleziona “Impostazioni”, “Chat Settings” e “Backup Conversations”;

– Terminato il backup, disinstalla l’applicazione;

– Abilita l’installazione di APK da sorgenti esterne, andando in “Impostazioni” e “Sicurezza” e mettendo la spunta su “Origini Sconosciute” su Android 4.1 o superiori, oppure andando “Impostazioni”, “Applicazioni”, e spunta su “Origini Sconosciute” su Android 4.0 o inferiori;

– Dallo smartphone, vai sul sito Web ufficiale di WhatsApp, e scarica il software;

– Installa l’applicazione, aprila e ripristina il backup creato prima;

– Dall’applicazione, clicca sul tasto “Menu” e seleziona “Impostazioni”, “Informazioni account”, “Informazioni sul pagamento” ed “Acquista Online”: dopo ciò sarai condotto ad una pagina del browser, mediante cui potrete procedere al pagamento tramite PayPal.

Facile, vero?