Passaggio al digitale terrestre in Basilicata: Problemi e soluzioni

FratelloGeek ti ricorda che a breve anche la Basilicata passerà al digitale terrestre! Scopri i problemi e le soluzioni leggendo il resto dell’articolo.

Manca poco ormai: tocca anche alla Basilicata passare al digitale terrestre!

L’appuntamento è compreso tra lunedì 28 Maggio e venerdì 1 Giugno.

Precisamente:

– 28 Maggio: Vulture;
– 29 Maggio: Matera e provincia;
– 30 Maggio: Val d’Agri;
– 31 Maggio: Pollino;
– 1 Giugno: Potenza e Lagonegrese.

[ad]

Come ben sai, caro Geek lucano, per poter utilizzare i canali nazionali dovrai equipaggiare il tuo televisore con un decoder, oppure acquistare una TV di ultima generazione con decoder incorporato.

Purtroppo, come in altre regioni, anche in Basilicata ci sono stati alcuni disagi, probabilmente causati dall’interferenza dei segnali delle regioni confinanti: Campania e Calabria influenzerebbero Maratea, la Puglia infastidirebbe Matera.

Di che portata è il disagio?

Si parla di 590.000 cittadini coinvolti!

È stato fatto qualcosa per risolvere la situazione?

Devi sapere che la Regione Basilicata ha stipulato un codice etico a tutela dei consumatori, che riceveranno un adeguato supporto: hanno sottoscritto l’accordo Associazioni di Consumatori, Anaci Basilicata Corecom, Arpab, Confartigianato e CNA.

Si provvederà a rispondere tempestivamente alle chiamate, identificare il problema e segnalare la presenza di disservizi negli impianti centralizzati.

Che dire, la missione decoder per tutti è quasi terminata: rimangono solo la Calabria e la Sicilia.

Secondo te, l’abbandono dell’analogico è una buona mossa?