Processori Intel Broadwell-E

Processori Intel Broadwell-E al debutto nel 2016

Intel, ormai da un paio di mesi, ha reso disponibili i suoi processori Haswell-E, con le CPU Core i7 destinate ad essere impiegate su schede madri socket 2011 LGA basate su chipset X99. L’accoppiata di scheda e processore Intel viene definita “enthusiast” ed è disponibile in versioni sino ad un massimo di 8 core, con controller di memoria DDR4 quad channel.

Di recente poi sono emerse alcune nuove, ed interessanti, informazioni su Broadwell-E, nome in codice dei processori che prenderanno il posto dei citati Haswell-E a partire dai primi mesi del 2016. Questa nuova generazione di processori adotteranno la tecnologia produttiva a 14 nanometri, continuando ad utilizzare schede madri socket 2011 LGA basate su chipset X99 Intel.

Va detto che, stando alle informazioni fin qui circolate, le differenze rispetto ai modelli Haswell-E attualmente in commercio non saranno poi così rilevanti. D’altra parte continuando ad utilizzare lo stesso socket non si si potevano aspettare stravolgimenti epocali, tuttavia verrà introdotta una nuova tecnologia produttiva più sofisticata rispetto a quella degli Haswell-E.

I nuovi processore avranno 6 oppure 8 core, con un massimo di 20 MB di cache L3, si continuerà ad usare la tecnologia Turbo Boost (di seconda generazione) così come la HyperThreading, e il controller DDR4 integrato di tipo quad channel.

Al momento non è ancora chiaro se la versione meno costosa, per intenderci la entry level, di questi nuovi processori, che come detto faranno la loro comparsa sul mercato ad inizio 2016, avrà o meno un controller PCI Express 3.0 limitato a un massimo di 28 linee, così come per il Core i7-5820K Haswell-E attualmente in commercio.

Altro dubbio riguarda il supporto alla memoria DDR4-2400 con 1 solo modulo per canale, visto che le schede madri socket 2011 LGA sono dotate di 2 slot memoria per canale, per un totale di 8 moduli per scheda. Quel che è certo è che l’evoluzione tecnologia procede senza rallentamenti, e che si continua a guardare al futuro, con processori sempre più performanti, che nei prossimi anni, assieme agli altri hardware, sapranno stupirci.

Processori Intel Broadwell-E al debutto nel 2016
Ti piace FratelloGeek.com?