PS Vita esce in Italia: Caratteristiche tecniche, prezzo, giochi e recensione

FratelloGeek ti parla dell’ultimo sforzo della Sony: la PS Vita, erede della PSP. Arrivata in Italia, ecco alcune cosiderazioni sulla nuova console.

Tutti i fan delle console Sony non aspettavano altro che la PlayStation Vita.

Finalmente l’attesa è finita, dato che è già disponibile in Italia per l’acquisto.

La console arriva in due versioni, una con connettività Wi-Fi e l’altra dotata anche del 3G.

Per il lancio, la console porta con sé una serie di titoli molto interessanti, in modo da invogliare più utenti possibile all’acquisto.

Ecco alcuni dei giochi più notevoli.

– Little Deviants (24,99 euro);

– Modnation Racers: Road Trip (34,99 euro);

[ad]

– Uncharted: Golden Abyss (44,99 euro);

– Wipeout 2048 (34,99 euro);

– Hustle Kings (7,99 euro);

– Super Stardust Delta (7,99 euro);

– Top Darts [PSN Only] (7,99 euro);

– Cliff Diving (Free euro);

– Table Football (Free euro);

– Fireworks (Free euro);

– Virtua Tennis 4: World Tour Edition (39,99 euro);

– Asphalt: Injection (24,99 euro);

– Lumines Electronic Symphony (34,99 euro);

– Rayman Origins (34,99 euro);

– EA Sports FIFA Football (49,99 euro);

– Shinobido 2 (39,99 euro);

– Blazblue Continuum Shift Extend (39,99 euro);

– Michael Jackson The Experience HD (19,99 euro);

– Ultimate Marvel Vs Capcom 3 (44,99 euro);

– Dynasty Warriors Next (34,99 euro);

– Ninja Gaiden Sigma Plus (34,99 euro);

– F1 2011 (49,99 euro);

– Tales From Space: Mutant Blobs Attack (6,99 euro).

PS Vita punta tutto sulla sua dotazione hardware davvero impressionante.

Il design assomiglia in parte a quello della PSP, ma sono stati studiati alcuni controlli extra in modo da renderla ancora più facile e intuitiva da usare.

La novità più evidente è il display Multi-Touch OLED da 5 pollici, la risoluzione è da 960×544 pixel, e questo display è accoppiato ad un pad Multi-Touch posteriore.

A muovere il tutto, è una CPU ARM Cortex A9 Quad-Core, che insieme a 512 MB di RAM, permetterà alla console un funzionamento fluido e senza intoppi.

Completano il quadro due fotocamere, anteriore e posteriore, giroscopio, una bussola elettronica ed accelerometro a tre assi.

Tutte le specifiche tecniche nel dettaglio, sono disponibili in questa pagina.

Parlando dei controlli per i videogiochi, c’è il classico pad PlayStation e due stick analogici, diversamente dalla PSP che ne aveva solo uno.

Nello sviluppo della sua ultima console, la Sony ha cercato di creare un esperienza molto simile a quella offerta da tablet e smartphone, al fine di seguire il trend del momento.

Per esempio, la PS Vita offre la navigazione sul Web, l’utilizzo di Facebook, Skype, ed il download di giochi e app attraverso il PlayStation Store.

Tutto questo spiega il supporto alla connettività Wi-Fi o 3G.

Sarà così introdotto il sistema di Trofei anche su PS Vita, un sistema che sarà integrato con quello della PlayStation 3, grazie all’account unico.

Molto interessante l’applicazione Party che offre la chat vocale e testuale sia per il gioco online, ma anche mentre utilizzi altre app.

Argomento prezzo.

La PS Vita nella versione Wi-Fi costa 249 euro, invece quella Wi-Fi e 3G ha un prezzo di 299 euro.

Il prezzo può sembrare piuttosto alto, ma è bilanciato dall’esperienza a 360 gradi offerta dalla stessa console.

La PS Vita adesso deve vedersela con la Nintendo 3DS.

Secondo te potrà spuntarla?