Quali sono le differenze tra le pagine Google+ e i profili Google+?

La nuova rete sociale di bigG non si ferma qui e offre ai suoi utenti l’opportunità di utilizzare nello stesso momento la pagina come profilo ed il proprio account. Scopri le differenze tra le due modalità insieme a FratelloGeek.

Si rincorrono come cane e gatto e giocando allo specchio, imitano le mosse l’uno dell’altro.

A cosa o meglio a chi si riferisce FratelloGeek?

Non è difficile arrivarci; si tratta di due Social Network.

Oh adesso il quadro è tutto più chiaro. I soggetti in questione sono Facebook e Google+.

Certo che sei proprio bravo ma, stavolta chi ha copiato chi?

Devi sapere che la piattaforma sociale firmata Google rende ora possibile la creazione di pagine statiche.

[ad]

I sostenitori di Facebook sanno bene che questa funzione era già disponibile dagli albori della storia umana, sul loro Social Network preferito.

Ma la nuova rete di bigG non si ferma qui e offre ai suoi utenti l’opportunità di utilizzare nello stesso momento la pagina come profilo e il proprio account.

Occorre solamente un click per poter accedere da una modalità all’altra.

In definitiva quali sono le differenze tra le Pagine di Google+ e i Profili di Google+?

FratelloGeek ti riporta testualmente un estratto dalla guida ufficiale di Google+.

Eccolo riportato di seguito:

– Nelle pagine non si possono aggiungere persone alle cerchie a meno che la pagina non sia stata prima aggiunta o menzionata;

– Si possono creare pagine per una varietà di entità diverse mentre i profili possono essere creati solo per le persone;

L’impostazione predefinita della privacy per gli elementi del profilo della pagina è su pubblico;

Le pagine contengono il pulsante +1;

Le pagine non possono fare +1 su altre pagine, né fare +1 su contenuti del Web;

Le pagine non possono partecipare ai giochi;

Le pagine non contengono l’opzione di condivisione alle “Cerchie estese“;

Le pagine non ricevono notifiche via email, SMS o nella barra di Google;

Le pagine non possono partecipare ai videoritrovi sui dispositivi mobili;

Le pagine locali contengono campi specifici per consentire di trovare la posizione geografica fisica dell’attività.

Tutto chiaro?