Smartphone economici con Android 4.0 ICS

FratelloGeek ti parla della possibilità di poter avere Android 4.0 ICS anche su dispostivi low-cost e di media fascia. Scopri la novità leggendo il resto dell’articolo.

Il sistema operativo più richiesto in questo momento è senz’altro Android 4.0 Ice Cream Sandwich, ultima versione del sistema operativo rilasciato da Google.

Questa versione, come sappiamo, rende più fluida l’esperienza Android sia su smartphone che su tablet.

Comunque sia, non tutti i consumatori sono disposti ad uscire il portafogli e spendere così tanto.

È anche vero che i telefonini che utilizzano Android, se sono economici, non possono di certo garantirti la stessa esperienza fruibile da un top di gamma, come è vero che la maggior parte di questi non potrà essere aggiornata ad Android 4.0 ICS.

[ad]

Comunque, una bella notizia che FratelloGeek ti dà, è quella che Android 4.0 ICS sarà presto disponibile anche su smartphone dalle caratteristiche non proprio brillanti e dai prezzi contenuti.

Il merito di averci provato va alla MediaTek, azienda capace di aver creato la piattaforma Android chiamata MT6575.

Tramite questi dispositivi, sarà possibile sfruttare al meglio le potenzialità garantite anche dagli smartphone entry-level (con prezzi che si aggireranno al di sotto dei 140 €), quindi con display più piccoli, con risoluzione minore e con capacità di memoria più limitate.

MT6575 offrirà processori da 1 GHz con architettura Cortex TM-A9 ed un modem 3G-HSPA, e supporterà anche Android 4.0 Ice Cream Sandwich!

Sugli smartphone di fascia media, la piattaforma in questione ti garantirà il supporto della registrazione video in HD a 720p tramite la fotocamera da 8 MegaPixel.

Verranno inoltre usati schermi con risoluzione qHD (960×540 pixel), grazie alla GPU PowerVR SGX Serie 5 prodotta da Imagination Technologies.

Secondo quanto si legge nel comunicato ufficiale della MediaTek, gli smartphone saranno in grado di supportare la tecnologia 3D.

Per concludere, questa soluzione proposta da MediaTek sarà disponibile anche per cellulari Dual-SIM.

Cosa ne pensi di questa possibilità?

Sei curioso di saperne di più?