Volunia: Motore di ricerca italiano presentato a Padova

FratelloGeek ti parla di Volunia, un nuovo motore di ricerca tutto italiano! Scopri di che si tratta leggendo il resto dell’articolo!

La presentazione ufficiale del motore di ricerca italiano si è svolta presso l’Università degli Studi di Padova; la presentazione è stata condotta dal professor Massimo Marchiori, che forse conoscerai perchè ha ideato lo standard P3P (per la privacy sui siti nel web) e per aver anche ispirato l’HyperSearch, tuttora impiegato in Google Search.

“Siamo orgogliosi di aver fatto tutto in Italia, dimostrando che le buone idee ce le abbiamo anche qui, così come le strutture”; queste sono le parole del prof. Marchiori durante il discorso della presentazione.

La presentazione di Volunia però non è stato un punto di arrivo, bensì d’inizio.

“Abbiamo deciso di dare al pubblico quanto fatto finora ed abbiamo molte altre funzioni che aggiungeremo” ha infatti spiegato il prof. Marchiori.

[ad]

Comunque qual è l’obiettivo di questo nuovo motore di ricerca Made in Italy?

Ebbene, per usare le parole di Marchiori, Volunia permetterà alle galline di poter finalmente spiccare il volo.

La metafora è di facile comprensione, infatti, le galline rappresentano tutti gli utenti di Internet che sono “imprigionati”, per così dire, nei Social Network (da qui la metafora delle galline nei pollai!).

Successivamente, Marchiori ha anche spiegato cosa dovrebbe distinguere Volunia dagli motori di ricerca.

Un punto di forza è senz’altro la presenza costante della barra degli strumenti (che potrai trovare nella parte alta della pagina) la quale sarà sempre a disposizione degli utenti.

Oltre a questo, potrai anche fare ricerche specifiche all’interno di ogni sito Web, tramite una mappa che ti riassume il contenuto del sito Internet e te lo suddivide per categorie.

Questa funzione è ancora più utile se impieghi l’uso dei filtri durante la ricerca.

Un’altra innovazione portata da Volunia, è la possibilità di attivare la funzione “Social”.

Se infatti deciderai di attivare questa funzione, rinuncerai all’anonimato mentre navighi, e il sito Internet potrà comunicare anche ad altri la tua presenza.

Grazie a questo, come ha spiegato lo stesso prof. Marchiori, potremo sempre sapere chi sta visitando o ha visitato un determinato sito Web.

Potrai anche chiedere l’amicizia agli utenti online che trovi su un sito Internet, in base ad un interesse comune.

Cosa ne pensi di questo nuovo motore di ricerca?

Volunia: Motore di ricerca italiano presentato a Padova
Ti piace FratelloGeek.com?