WhatsApp Beta Windows Phone

WhatsApp Beta per Windows Phone si aggiorna con novità per i gruppi (Download)

WhatsApp, il popolarissimo client di messaggistica, sta vivendo un periodo davvero molto intenso e fitto di aggiornamenti, in particolare su Windows Phone dove l’applicazione sta crescendo migliorando le prestazioni ed introducendo nuove funzioni.

Nelle ultime ore, il team di sviluppo ha rilasciato una nuova versione dell’app WhatsApp Beta che, come da tradizione, include tutte le novità che, una volta adeguatamente testate e stabilizzate, saranno incluse nella versione stabile dell’app per device dotati di sistema operativo Windows Phone.

La nuova versione di WhatsApp Beta va ad introdurre, stando a quanto emerso nelle ultime ore, due interessanti novità legate alla gestione dei gruppi di conversazione, una delle caratteristiche sicuramente più interessanti incluse nell’app.

Con questa nuova versione di WhatsApp Beta sarà, infatti, possibile, quando si visualizzare la chat del gruppo, essere informati quando un utente sta per scrivere un messaggio. In aggiunta a ciò, è stata introdotta la possibilità di nominare un nuovo amministratore di un gruppo di conversazione senza perdere il titolo di amministratore.

Si tratta di piccole ma significative novità che, senza dubbio, vanno ad incrementare ulteriormente le potenzialità dell’applicazione WhatsApp Beta per device dotati di sistema operativo Windows Phone che, a poco a poco, sta diventando sempre più interessante grazie anche all’introduzione di nuove funzionalità.

Per poter accedere a tutte le novità introdotte dalla nuova versione di WhatsApp Beta è sufficiente effettuare il download dell’aggiornamento dell’app collegandosi alla pagina ufficiale del Windows Phone Store disponibile a questo link.

Maggiori e sicuramente più corposi aggiornamenti saranno rilasciati, senza alcun dubbio, dal team di sviluppo già nel corso delle prossime settimane. WhatsApp, infatti, continua ad aggiornarsi con frequenza ed in modo costante al fine di ridurre il gap che esiste tra la versione  dell’app per Windows Phone e le versioni Android e iOS che ancora possono contare su prestazioni migliori.

Fonte