Windows 8: La ricerca fondamentale

FratelloGeek vuole portare alla tua attenzione una novità di Windows 8: la ricerca fondamentale. Scopri di cosa si tratta leggendo il resto dell’articolo!

Windows 8 è il nuovo Sistema Operativo Made in Microsoft che sta portando con sé tantissimi cambiamenti rispetto ai predecessori!

Oggi FratelloGeek vuole soffermarsi su una nuova caratteristica in particolare: la possibilità di effettuare ricerche fondamentali o integrate.

Cosa sono? A che servono?

Brian Uphoff, program manager presso la società di Redmond, ha spiegato che si tratta di nuovi strumenti per rendere più semplice la ricerca e il lancio di applicazioni.

L’entrata in gioco del celebre “box di ricerca” integrato nel menu Start ha preso piede con Windows Vista.

[ad]

In seguito questa caratteristica è stata migliorata ed ampliata con Windows 7: sono state incluse informazioni dettagliate sui task del Pannello di Controllo, le quali informazioni sono state separate dai risultati inerenti ai programmi e alle applicazioni per rendere più semplice l’individuazione della risorsa cercata.

Cosa è cambiato ora?

Sono state riprese le caratteristiche di Windows 7: la differenza consiste nel fatto che l’esperienza di ricerca fornisce un’unica visualizzazione per ciascuno dei tre gruppi di sistema principali, e cioè “Applicazioni”, “Impostazioni” e “File”.

A che giova ciò?

Windows 8 mostra tutti i risultati che si basano sul tipo di contenuto che desideri trovare, mentre scompaiono le e-mail e i contatti: la ricerca di questi ultimi sarà correlata al client di posta elettronica in uso.

Che ne pensi?

Windows 8: La ricerca fondamentale
Ti piace FratelloGeek.com?