Windows 8: Rimosso il tasto Start

Dopo circa 15 anni di vita mamma Microsoft ha deciso di eliminare il tradizionale pulsante Start. Scopri tutto su questa interessante notizia insieme a FratelloGeek.

Ricordi il buon vecchio Windows 95?

Il sistema operativo appartenente alla famiglia Microsoft Windows e dedicato ai PC IBM e compatibili, fu accompagnato da un’enorme campagna pubblicitaria affiancata al brano musicale “Start Me Up” (dei Rolling Stones), che alludeva alla nuova funzione: ovvero al pulsante “Start”.

Quest’ultimo ha vissuto per più di15 anni.

Probabilmente ti starai chiedendo: “Ma come mai FratelloGeek parla in questo modo? Sembra quasi che è scomparso.”

In effetti è proprio questo quello che è successo!

[ad]

Devi infatti sapere che non sarà più presente il famoso pulsante Start che consentiva un accesso rapido alle applicazioni installate.

Come già avevamo potuto notare dalla Developer Preview distribuita a settembre 2011, c’erano già stati dei cambiamenti, ed il tasto “Start” in questione, era stato soppiantato dal pulsante “Metro Style”, il quale consentiva l’accesso a: Search, Share, Devices e Settings.

Diversi utenti hanno già fatto sentire il loro malcontento.

Essendo troppo affezionati a quel semplice, ma importante pulsantino, proprio non vogliono che venga sostituito.

Ma ormai già tutto è stato quasi deciso, e credere che la Microsoft torni indietro, sembra quasi una chimera.

Qual è il tuo punto di vista al riguardo?

Sarai nostalgico per l’assenza del caro Start?

Windows 8: Rimosso il tasto Start
Ti piace FratelloGeek.com?