Windows 8 RTM: Cosa fare quando scade

FratelloGeek ti spiega cosa fare quando scade Windows 8 RTM! Scopri tutte le istruzioni precise leggendo con attenzione il resto dell’articolo!

Windows 8 RTM, la release gratuita di prova del nuovo Sistema Operativo Made in Gates è stata rilasciata da poche settimane, preceduta dalle celebri e graduali Windows 8 Developer Preview, Consumer Preview e Release Preview.

Queste versioni hanno fatto contenti tantissimi utenti che avevano voglia di provare la novità Redmond: purtroppo, però, essendo di prova, prima o poi scadranno.

Ecco di seguito le date di scadenza:

– Windows 8 Developer Preview: 15 gennaio 2013;

– Windows 8 Consumer Preview: 15 gennaio 2013;

[ad]

– Windows 8 Release Preview: 16 gennaio 2013;

– Windows 8 RTM: dopo 90 giorni a partire da quando viene installata (fino al massimo del 14 Agosto 2013).

Se non ricordi quando hai installato quest’ultima versione, puoi andare sul Desktop, premere il logo in basso a sinistra e digitare “winver” nel campo di ricerca: un’immagine mostrerà la data di scadenza.

Una volta scaduto il prodotto, lo sfondo del Desktop diventerà nero e il tuo wallpaper sarà rimosso, con una notifica comunicante che la tua copia di Windows 8 non è genuina: è vero, potrai utilizzare ancora il prodotto, ma sarà fastidioso, perché ogni ora il PC si riavvierà in modo automatico!

Come fare allora?

Prima della scadenza, dovrai decidere tra due alternative:

– Acquistare una licenza valida di Windows 8 al modico prezzo di 15 euro;

– Disinstallare Windows 8, formattare il computer ed installare il buon vecchio Windows Seven o ciò che meglio credi!

Allora?

Hai provveduto a sistemare il tuo PC?

Windows 8 RTM: Cosa fare quando scade
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento