facebook at work

Zuckerberg alla conquista degli uffici: arriva Facebook at Work

Nel suo percorso verso il coinvolgimento di tutti nel suo social network, la prossima tappa di Mark Zuckerberg è la conquista degli uffici: secondo il Financial Times pare infatti che dalla parti di Menlo Park si stia in gran segreto preparando Facebook at Work. Il nuovo sito, che sarà in concorrenza con Google e Microsoft, ma soprattutto con LinkedIn, permetterà di conversare tra colleghi, ma anche di mettere in contatto i professionisti e favorirne la collaborazione.

Pare che l’estetica del nuovo sito non sarà molto diversa dal Facebook tradizionale, ma per chi lo userà sarà possibile tenere separati di due profili (quello personale e quello professionale). Secondo la fonte il progetto Facebook at Work sarebbe portato avanti da una squadra di ingeneri con quartier generale a Londra.

Come detto l’obiettivo numero uno è sfidare LinkedIn (che conta più di trecento milioni di iscritti) e per farlo non è difficile pensare che nel prossimo futuro si sentiranno notizie relative ad accordi con le imprese più importanti. Facebook at Work permetterà, esattamente come il suo concorrente, di creare gruppi, ma anche un canale news, i profili personali e altre funzionalità.

Si parla anche della possibile integrazione di un servizio di chat, mail e archiviazione cloud (funzioni simili a quelle messe attualmente a disposizione da Google), di un organizzatore tipo quello di Outlook e di applicazioni per l’ufficio. Insomma, dopo dieci anni Facebook vuole continuare a cambiare la comunicazione tra le persone andandosi ad inserire anche in ambiti che finora non aveva occupato.

Anche se in un certo modo il social network negli uffici ci era già entrato: non sono rari i casi di licenziamenti avvenuti a causa di commenti o foto postati su Facebook. Inoltre diverse azienda hanno bloccato i social network sui computer aziendali per evitare che i dipendenti perdano tempo durante l’orario d’ufficio. Facebook at Work sarebbe una ghiotta occasione anche per ovviare a questi disagi causati dall’impossibilità di sdoppiare il proprio profilo.

Fonte

Zuckerberg alla conquista degli uffici: arriva Facebook at Work
Ti piace FratelloGeek.com?