Apple Masque Attack

Apple: il virus Masque Attack è innoquo per iPhone

Qualche giorno fa la società di Cupertino ed i suoi dispositivi sono stati messi sotto attacco, infatti iPhone pare sia stato attaccato da un nuovo virus, il famoso Masque Attack, si tratta di un malware che sfrutta delle vulnerabilità di iOS per installare applicazioni di terze parti non autorizzate in App Store, il tutto senza che l’utente se ne accorga.

Dopo aver osservato da lontano lo sviluppo della faccenda Apple è scesa ufficialmente in campo, spiegando che la minaccia di Masque Attack non è reale, il virus al momento non ha infettato nessun tipo di dispositivo della società, almeno non si hanno notizie a riguardo.

Si tratta dunque di un virus che non si sa se realmente esiste, ma nel caso in cui esistesse questo consente agli hacker di recuperare dati sensibili degli utenti che sono stati infettati. Masque Attack, secondo quanto riportato, si diffonde attraverso un link che viene inviato ( solitamente) tramite email, l’utente cliccando su questo collegamento abilita la possibilità al malware di sostituire, in anonimato, un’applicazione già scaricata sul telefono. In questo modo, l’utente, non si accorgerà del cambiamento in modo immediato.

La società di Cupertino ha rilasciato una dichiarazione ad iMore, sottolineando che le possibilità di una diffusione di Masque Attack sono molto remote, se non del tutto impossibile. Il motivo? Se sono stati attivate le opzioni di sicurezza del sistema operativo ( disponibile da iOS 7 in poi) il problema non sussiste.

Apple ha progettato sempre i suoi sistemi operativi per far si che i clienti si trovassero completamente al sicuro, dunque in modo automatico gli utenti vengono avvisati nel caso in cui un software malevolo richiedesse dei permessi per l’installazione.

La società di Cupertino ha invitato gli utenti a scaricare applicazioni solamente dalle fonti ufficiali, ovvero da App Store e Mac App Store, e di diffidare da qualsiasi altro software esterno. Fire Eye, azienda che si occupa di sicurezza informatica, ha affermato che gli hacker di Masque Attack potrebbero sfruttare un sistema di pishing per diffondere il virus tramite l’utilizzo di account developers tramite i quali possono inviare aggiornamenti agli utenti senza passare dallo store ufficiale della Apple.

Fonte

Apple: il virus Masque Attack è innoquo per iPhone
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento