call of duty prossimo capitolo

Call of Duty, si ritorna al passato nel prossimo capitolo?

Nel pieno della “Advanced Warfare mania”, i fan di Call of Duty già stanno sognando l’uscita del nuovo titolo di una delle più note saghe nel mondo dei videogames. A un mese, o poco più, dall’uscita dell’ultimo capitolo, è arrivata un post su Facebook quantomai “sospetto” da parte di Treyarch che prenderà in gestione il prossimo COD.

La software house statunitense, d’altronde, si è sempre distinta nei lanci dei propri prodotti, scatenando sempre la curiosità dei videogamers. E, anche in questo caso, anche se non è certo il collegamento col prossimo Call of Duty, non ha fallito. Lo scorso 7 dicembre, per chi non lo sapesse, ricorreva il 73esimo anniversario dell’attacco giapponese alla marina militare americana a Pearl Harbor, nelle isole Hawaii. Un evento che, di fatto, costrinse Franklin Delano Roosevelt, in piena seconda guerra mondiale, a far schierare in trincea anche gli Stati Uniti.

7 Dicembre 1941, una data che vivrà nell’infamia – Franklin Delano Roosevelt”. E’ stato questo il post pubblicato da Treyarch e che, come facile immaginare, ha scatenato le reazioni degli appassionati. In tanti hanno apprezzato i recenti titoli ambientati in un futuro più o meno lontano, le guerre tecnologiche hanno d’altronde sempre riscosso un gran successo. Ma sono ugualmente numerosi coloro che rimpiangono i vecchi Call of Duty, quelli ambientati in guerre del passato.

La seconda guerra mondiale è stata già teatro di alcuni Call of Duty, ma sempre in territorio europeo. Altri capitoli con la guerra fredda sullo sfondo, si sono invece svolti, ovviamente, sia in URSS che negli Stati Uniti. Ricordiamo anche la guerra del Vietnam e quella in Iraq. Insomma, per chiudere il cerchio la saga dovrebbe proporre, prima o poi, anche il celeberrimo attacco a Pearl Harbor. Nel pieno stile di Call of Duty, s’intende. Restiamo sintonizzati e aspettiamoci nelle prossime settimane altri indizi da parte di Treyarch

Call of Duty, si ritorna al passato nel prossimo capitolo?
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento