Google contro i vecchi browser

Casa Google ha rigettato le versioni più vecchie dei browser. In questo modo i tradizionalisti saranno costretti a cedere al progresso.

Tutti i programmi si aggiornano: in quanto tali anche i browser.

Ed è proprio per questi ultimi che è di fondamentale importanza effettuare l’upload: già, perché si tratta della tua sicurezza.

Alcuni browser possono avere dei seri problemi che vengono riparati tramite gli aggiornamenti successivi: se rimani alla vecchia versione, il tuo computer sarà di conseguenza esposto a più rischi.

[ad]

A volte può non essere piacevole: ricorderai infatti il primo impatto che hai avuto con la nuova grafica di Firefox 4, molto più spartana rispetto alla precedenza. Però hai sicuramente notato la differenza in quanto a velocità e ad efficienza!

Google in questi giorni ci va pesante: infatti, dopo aver scoperto che una grossa percentuale di utenti cinesi utilizzava ancora “trisavolo” Internet Explorer 6, ha deciso di bloccarlo.

Dal primo marzo non sono stati più utilizzabili alcuni servizi di Mamma Google come ad esempio come Google Docs.

Ma non finisce qui!

Il motore di ricerca continua ad opporsi ai tradizionalisti cominciando ad eliminare i “bis-nonni”, e cioè i browser vecchi di almeno due versioni.

Per fare degli esempi: Internet Explorer 7 e Firefox 3.5.

Di conseguenza, quando uscirà Firefox 5, la versione “nonna” 3.6 dovrà farsi seppellire.

Crudo mondo del progresso tecnologico!

Google contro i vecchi browser
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento