ProspectIn, lo strumento di automazione per LinkedIn

LinkedIn è il social network che favorisce i contatti nel mondo del lavoro e consente di ampliare il proprio network professionale. Non è solo utilizzato per cercare lavoro, ma sempre più aziende e professionisti lo usano per aumentare i contatti per le vendite. ProspectIn è un nuovo strumento che aiuta ad aumentare la base di follower su LinkedIn

ProspectIn è uno strumento di marketing da utilizzare su LinkedIn per espandere la rete di contatti selezionando quelli coerenti con il proprio settore; aiuta inoltre ad aumentare le vendite e a far circolare contenuti e informazioni consolidando l’immagine aziendale. È uno strumento di automazione per LinkedIn che sta ottenendo ottime recensioni, in particolare perché permette di risparmiare tempo ed evitare lunghe sessioni su LinkedIn alla ricerca “manuale” dei contatti giusti e delle modalità in cui farsi trovare. Grazie a un’automazione intelligente che simula il comportamento umano, ProspectIn è in grado di riconoscere e contattare i clienti prospect.

 

ProspectIn: che cos’è e come funziona

ProspectIn si può installare come estensione di Google Chrome; utilizzando l’account LinkedIn associato consente di ampliare il numero di follower in modo automatico mandando richieste personalizzate di seguire le pagine e inviando messaggi ad hoc. È dotato di un sistema intelligente di scrematura dei contatti (ad esempio con condizioni “if/else”).

Grazie alla tecnologia smart con cui è sviluppato, ProspectIn è in grado di aumentare i follower, quindi i contatti delle persone che seguono la pagina. Consente di mandare messaggi diretti o richieste di contatto ottimizzate per creare relazioni professionali coerenti ed efficaci; di generare ritorno economico senza dover spendere troppo tempo sul social network visualizzando profili alla ricerca dei contatti giusti.

prospectin cos'è e come funziona

ProspectIn può inviare, senza rischi di essere riconosciuto come spam o sospetto, messaggi in modo massivo e in soli 15 minuti al giorno è in grado di riconoscere i cosiddetti Warm Leads, cioè i profili di quelle persone che hanno già dimostrato interesse per un prodotto o servizio con un’azione diretta: seguendo i profili social dell’azienda, iscrivendosi alla newsletter o esprimendo interesse in qualche modo.

LinkedIn può quindi essere automatizzato per mandare inviti mirati a persone che seguono già la pagina aziendale e che sono interessate a quello che viene proposto. Contattarle con dei messaggi è un modo efficace e questa procedura è automatizzabile con ProspectIn.

I vantaggi di ProspectIn

ProspectIn fa risparmiare tempo alle aziende o alle organizzazioni. Non occorre più avere una persona che segue direttamente i potenziali clienti su LinkedIn attraverso operazioni ripetitive come l’invio di messaggi copia/incolla per inviti o per informare della disponibilità di nuovi prodotti e servizi.

ProspectIn si propone come l’applicazione automatizzata grazie alla quale è possibile focalizzarsi sulla clientela in modo mirato senza perdite di tempo. Ad esempio ProspectIn permette di realizzare campagne diverse a seconda della lista delle persone che seguono la pagina LinkedIn aziendale. In questo modo il giusto messaggio arriva al target corretto. Tutto questo è tracciabile e i risultati del lavoro di ProspectIn sono visibili nella dashboard dell’applicazione che mostra le statistiche e permette di valutare quale tipo di campagna funziona meglio e ha maggiore riscontro.

ProspectIn funziona con template facilmente personalizzabili a seconda del tipo di business, di cliente e di prodotto; consente di impostare i messaggi, i contenuti e l’orario in cui vengono inviati; permette anche di scremare i destinatari con delle opzioni precise. Ci sono diversi piani di abbonamento per ProspectIn; quello gratuito permette di avere un numero limitato di azioni al giorno (visite di profili, follow, invio di richieste o di messaggi).

Inoltre ProspectIn garantisce la massima sicurezza. Simula il comportamento degli utilizzatori reali compiendo le azioni automatizzate con dei tempi casuali e delle pause credibili, senza eccedere il limite giornaliero imposto di azioni imposto da LinkedIn. In questo modo il profilo LinkedIn non corre il rischio di venire segnalato come spam.

Usare LinkedIn per aumentare le vendite con ProspectIn

Va ricordato che LinkedIn è un social media non solo per chi cerca lavoro, ma è soprattutto un modo per far avanzare il proprio business e aumentare il numero dei clienti. Infatti la piattaforma conta ormai oltre 500 milioni di utilizzatori; è diventata un luogo in cui è cruciale essere presenti con il proprio marchio ottenendo visibilità e aumentando la reputazione della propria azienda. Allo stesso tempo, LinkedIn è fonte di contatti per ampliare il business e un modo per creare rete con potenziali partner.

Grazie a uno strumento di automazione per LinkedIn come ProspectIn, alcune aziende hanno incrementato la loro attività su LinkedIn ottenendo maggiore visibilità, più follower e quindi maggiori clienti potenziali. ProspectIn si propone insomma come un tool intelligente che lavora al posto delle persone. Tutte quelle operazioni – solitamente manuali, come scremare i contatti su LinkedIn, inviare messaggi e richieste di seguire la pagina – sono ora automatizzabili e i risultati delle azioni di marketing sono facilmente monitorabili.