assassin's creed arno dorian

Assassin’s Creed: Unity, Ubisoft analizza i problemi di framerate

E’ stato uno dei titoli più attesi dell’intera stagione ma, allo stesso tempo, ha raccolto una quantità di critiche impressionanti per un gioco di questo livello. Parliamo ovviamente di Assassin’s Creed: Unity, l’ultimo prodotto della celebre saga firmata Ubisoft e disponibile per Playstation 3, Playstation 4, Xbox One e 360 e Personal Computer da alcune settimane.

I motivi di tanta amarezza nella comunità virtuale dei videogamers sono da ricercare esclusivamente in due macro-aree: i frequenti, e per certi versi clamorosi, bug riscontrati in diverse parti della storia, e i problemi di framerate che rallentano troppo la fluidità del gioco anche sulle console next-gen. Francamente inaccettabile, ripetiamo, per un titolo della portata di Assassin’s Creed: Unity.

La francese Ubisoft, così, ha tenuto a precisare alcuni aspetti riguardanti proprio il calo di framerate su Assassin’s Creed: Unity denunciato da moltissimi utenti. In molti avevano ipotizzato che questi problemi potessero dipendere dal numero di personaggi presenti in determinate scene; in effetti, a ben guardare, la maggior parte di questi rallentamenti si verifica in scene dove Arno Dorian, il protagonista della storia ambientata nella Parigi della Rivoluzione Francese, è accompagnato da altre comparse.

Il rendering dei modelli poligonali in tutti gli ambiti più affollati e caotici è pero perfetto: è stata questa l’assicurazione fornita da Ubisoft che ha analizzato il gioco in questi particolari frangenti proprio dopo i numerosi feedback ricevuti in tal senso. Assassin’s Creed: Unity non ha però risolto ancora questi problemi, così la software-house francese ha parlato di una prossima patch (non specificando però la data del rilascio) che andrà a correggere diversi punti sulla fluidità della grafica del gioco.

Intanto, però, i giorni passano e la delusione cresce. Aggiornamenti correttivi rilevanti tardano ad arrivare e l’entusiasmo iniziale con cui era stato accolto Assassin’s Creed: Unity si è trasformato presto in delusione e protesta. Aspettiamo fiduciosi la “patch della svolta”.