Canone Rai 2013: Esenzioni e chi deve pagare

FratelloGeek ti parla del Canone Rai 2013! Scopri le esenzioni, e chi deve pagare leggendo il resto dell’articolo!

Tasse, tasse ed ancora tasse: questo 2013 non sembra meno nuvoloso del precedente anno colmo di imposte che hanno salassato gli italiani.

E se ce n’è una che gli italiani odiano di più, è senza dubbio il futile quanto stupido canone Rai: se hai un televisore dovrai pagare entro il 31 gennaio in unica soluzione i 113,50 imposti dall’emittente ufficiale italiana (con un aumento di 1,50 euro rispetto all’anno scorso).

Sono sempre di più gli italiani arrabbiati che fanno parte delle associazioni dei consumatori, le quali accusano la Rai di un atteggiamento inopportuno nei confronti degli utenti mentre propone un servizio di informazione pubblica assolutamente inadeguato, colmo di continui malfunzionamenti del sistema tecnologico della televisione digitale terrestre.

[ad]

Ma bando alle ciance: chi deve pagare?

Tutti gli italiani che possiedono un TV e che non hanno compiuto il 75 anno di età.

Chi è entrato nella terza età, invece, è esente dal pagamento, ma non dovrà avere un reddito che, insieme a quello del proprio coniuge convivente, non superi in totale 516,46 euro per tredici mensilità, corrispondenti a 6.713,98 euro annui.

Se non vuoi pagare, dovrai dimostrare di non possedere alcun apparecchio che possa ricevere i segnali radio e TV.

Se hai un TV, ma non vuoi buttarlo, dovrai invece scrivere direttamente alla Rai per richiedere la suggellazione dell’apparecchio.

Cosa farai?

Canone Rai 2013: Esenzioni e chi deve pagare
Ti piace FratelloGeek.com?