Dove non tenere il cellulare

Dove non tenere il cellulare: 5 posti assolutamente da evitare

Alla fermata dell’autobus, in metropolitana e perfino in bagno: lo smartphone è un compagno purtroppo inseparabile per molte persone che non lo lasciano mai. Tuttavia ci sono alcuni posti dove non tenere il cellulare sia per preservarne le prestazioni ed il funzionamento sia per tutelare la propria salute.

Per la smania di avere sempre il cellulare con noi talvolta ci facciamo prendere dalla frenesia e lo teniamo nei posti più assurdi, dimenticandoci addirittura dov’è: nel reggiseno, nella tasca della camicia e persino in frigorifero. Per prevenire ogni tipo di problema ed evitare radiazioni che possono risultare pericolose a lungo andare scopriamo dove non tenere il cellulare.

Dove non tenere il cellulare: mai in tasca

Mettere il telefono nella tasca anteriore può sembrare normale soprattutto per gli uomini che non hanno borse, ma si tratta di un grave errore. Alcuni studi hanno infatti evidenziato che tenere lo smartphone nella tasca anteriore può incidere negativamente sulla qualità e sulla quantità degli spermatozoi e quindi anche sulla fertilità.

Anche la tasca posteriore è sconsigliata soprattutto per questioni pratiche: lì lo smartphone potrebbe cadere accidentalmente oppure rompersi se ti siedi sopra. Infine i telefoni touchscreen potrebbero inavvertitamente far partire delle telefonate accidentali.

Non mettere lo smartphone nel reggiseno

Le donne soprattutto quando fanno sport hanno la tendenza a mettere lo smartphone nel reggiseno: “epic fail”! Non bisogna dimenticare che lo smartphone è un ricettacolo di batteri poiché viene posizionato ovunque, quindi potrebbe irritare la pelle e provocare allergie ed infezioni.

Questo però è il male minore poiché, anche se non esistono prove scientifiche evidenti, le radiazioni dello smartphone potrebbero favorire il cancro al seno. Nel dubbio è sicuramente meglio evitare.

>>LEGGI ANCHE: Gli usi sbagliati dello smartphone<<

I danni dello smartphone sotto il cuscino

Lo smartphone di notte andrebbe spento, invece alcune persone non solo ce l’hanno acceso ma addirittura lo tengono sotto il cuscino. Si tratta di un errore per i motivi igienici precedentemente indicati, ma anche perché il telefono potrebbe provocare un incendio se sotto carica o difettoso.

La luce LED dello schermo incide negativamente sulla qualità del sonno e potrebbe causare problemi come insonnia, ansia e stress. Resta sempre il problema delle radiazioni che vengono assorbite dalla testa con tutti i potenziali danni derivanti.

Cellulare in bagno: grave errore

Molte persone non si separano dal cellulare neanche quando vanno in bagno, un grave errore poiché in prossimità dello sciacquone del wc ci sono numerosi batteri che si attaccano allo smartphone. Metteresti vicino all’orecchio un oggetto a stretto contatto con i batteri del wc? Sicuramente la risposta è no eppure lo fai ogni giorno ed inoltre in bagno è più alto il rischio che il dispositivo possa cadere nel wc.

Cellulare nel passeggino? Assolutamente no

Le mamme che vanno di fretta tra spesa e commissioni varie tendono distrattamente a posare il cellulare nel passeggino dove c’è un bebè. In tal caso il bambino inizierà a giocare col cellulare col rischio di fare danni come telefonate o messaggi casuali e anche di diventarne dipendente già in tenerissima età. L’uso prolungato del cellulare nei bambini può provocare disturbi comportamentali e poi c’è da considerare il rischio che il piccolo faccia cadere il dispositivo rompendolo. In poche parole meglio tenere i bambini lontani dagli smartphone per quanto più tempo possibile.

Dove non tenere il cellulare: 5 posti assolutamente da evitare
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento