Film tratti dai videogiochi

Film tratti dai videogiochi: quali hanno avuto successo e quali hanno fatto flop

Cinema e gaming sono due mondi che spesso hanno incrociato le loro strade, dando vita a veri e propri capolavori nel loro settore ma, in alcuni casi, anche a dei flop clamorosi. Alcuni videogiochi hanno avuto un successo tale che i produttori cinematografici hanno ritenuto opportuno riproporli anche in versione cinematografica con fortune alterne.

In realtà non sempre è facile riprodurre nel cinema le stesse dinamiche e le stesse atmosfere dei videogiochi, soprattutto perché passano sotto la lente di ingrandimento dei gamer, che sono estremamente severi nel giudizio. Gli amanti del gaming, infatti, sono dei puristi del settore e, quindi, tendono ad analizzare ogni singolo dettaglio di un film (trama, caratteristiche dei personaggi, ambientazioni ecc.) per valutare la fedeltà della riproduzione di ogni singolo aspetto. Scopriamo i film tratti dai videogiochi: quelli che hanno avuto successo e quelli che hanno fatto flop.

Resident Evil: dai videogiochi ad un’esalogia di film

Resident Evil è uno dei “survival horror” più amati di sempre ed infatti neanche si contano più i titoli usciti per le piattaforme di gaming. In seguito a tale successo era quasi ovvio riprodurre anche un film, ma nessuno avrebbe mai immaginato che si sarebbe arrivati a completare addirittura un’esalogia, cioè due trilogie. La fortuna dei film si deve anche alla presenza della bellissima Milla Jovovich nei panni di Alice, che affronta mostri terribili in un mondo apocalittico sull’orlo del baratro.

Tomb Raider: Angelina Jolie nei panni di Lara Croft

Altro titolo diventato leggenda è Tomb Raider, un gioco della categoria “avventura dinamica”, che vede come protagonista Lara Croft, una sorta di “Indiana Jones” al femminile a caccia di antichi tesori in mondi misteriosi. Nel film, la sensuale Angelina Jolie interpreta il ruolo di Lara Croft, ed il fascino dell’attrice ha contribuito al successo del primo titolo. Il secondo film, “La culla della vita”, non ha però avuto lo stesso successo del primo e non si è arrivati a completare la trilogia.

>>LEGGI ANCHE: Fifa 19, tutti i segreti: top player e campionati ideali per la versione ultimate team<<

Need for Speed: tanta azione ma trama poco coinvolgente

Gli amanti delle 4 ruote sicuramente conoscono Need for Speed, videogioco che mette a dura prova le abilità dei piloti tra tracciati impossibili e folli inseguimenti. Dal 1994 al 2009 la serie di videogiochi ha venduto oltre 100 milioni di copie. Tentare la fortuna anche con un film era quindi doveroso. Il ruolo del protagonista Tobey Marshall è stato affidato ad Aaron Paul, il ragazzaccio di “Breaking Bad”. Il film, tuttavia, è stato un mezzo flop; sebbene non manchino azione e adrenalina, la trama ha poco spessore e non riesce ad essere particolarmente coinvolgente.

Doom, un film debole nonostante la presenza di “The Rock”

Doom può essere considerato uno dei pionieri dei giochi sparatutto in prima persona. Nonostante la presenza del carismatico “The Rock” (Dwayne Johnson) nei panni del comandante Asher “Sarge” Mahonin, il film non è mai riuscito a decollare. Innanzitutto vengono cambiati diversi aspetti salienti del videogioco e si dà troppo spazio all’action, oscurando le atmosfere “horror” che invece rappresentano il sale del videogame. Anche la trama lascia un po’ a desiderare, con qualche riferimento al gioco sparso un po’ a caso qua e là.

 

Film tratti dai videogiochi: quali hanno avuto successo e quali hanno fatto flop
Ti piace FratelloGeek.com?

Prodotti: Tomb Raider




Lascia un commento