Google Play Italia non funziona del tutto: Perchè?

L’Italia è esclusa da Google Play! Perché questa ingiustizia? Leggi il resto dell’articolo per saperne di più su questa discriminazione!

FratelloGeek ti ha già parlato in breve di Google Play in un precedente articolo.

Vuoi rinfrescarti le idee?

Allora si ricapitolerà, dato che “repetita iuvat”!

Si tratta di un servizio con un progetto eccellente, cioè quello di sostituire il famosissimo Android Market unendolo con Google Music ed Google eBookStore!

FratelloGeek ti ricorda che Google Play fungerà da cardine per migliaia film (anche in HD), libri digitali e musica (milioni di canzoni a pagamento e oltre 20.000 brani gratuiti), senza contare le oltre 450.000 applicazioni dell’ex Market Verde!

In questo periodo in cui la Apple sta facendo la sborona con il New iPad, Google tenta e riesce a far parlare di sé ed a riempire le pagine Web di questo cambiamento!

[ad]

Ma qual è il fattore negativo?

Purtroppo il servizio è prerogativa principale dei classici “raccomandati”, cioè gli utenti americani (Stati Uniti e Canada), insieme alla compagnia anglofona e i maestri giapponesi.

Anche se il servizio non è completo nemmeno per loro (non sono presenti tutti gli aspetti succitati).

L’Italia è quindi esclusa: Perché?

Molto probabilmente a causa di alcuni cambiamenti riguardo i termini di licenze e le norme di diritto internazionale.

E come sai, l’Italia è molto burocratica e ci tiene a farti prdere del tempo prezioso.

Quando sarà online anche per gli italiani?

Non si sa, ma non appena FratelloGeek verrà a conoscenza di qualcosa te lo farà senz’altro notare!