kiwi browser

Kiwi Browser, l’applicazione che manderà in pensione Google Chrome?

C’era una volta Internet Explorer, browser che da rivoluzionario divenne pachidermico ed obsoleto a causa dell’avvento di competitor molto più “giovani” ed agguerriti come Firefox, Safari e Google Chrome. Per gli “androidiani” proprio Google Chrome rappresenta il top, uno dei migliori browser per navigare in rete. Indubbiamente questo browser offre numerose funzionalità estremamente pratiche e performanti come la sincronizzazione degli account ed un’eccellente grafica. In realtà però è noto anche per la sua “fame” in termini di GPU, RAM e batteria. Da un po’ di tempo è salito alle cronache della ribalta Kiwi Browser, un’applicazione che si può scaricare gratuitamente da Play Store. L’ultimo aggiornamento consente di spostarsi avanti e dietro nella cronologia con un semplice swipe dal bordo di destra/sinistra. Non è una funzione rivoluzionaria, ma sicuramente molto utile per chi utilizza spesso la cronologia. Scopriamo cos’è Kiwi Browser e quali sono le sue innovative funzionalità.

Le caratteristiche di Kiwi Browser

Kiwi Browser è leggero, veloce e dotato di ad-block, blocco pubblicità e popup integrato. Il tempo di apertura di una pagina si riduce notevolmente, garantendo un minor consumo di dati e prestazioni decisamente più elevate per tablet e smartphone. Un’altra importante funzionalità è l’integrazione della “dark mode”, che oltre a ridurre il consumo della batteria sugli schermi AMOLED non stressa eccessivamente la vista.

In realtà Kiwi Browser utilizza lo stesso motore di Google Chrome, che però risulta alleggerito ed ottimizzato offrendo prestazioni decisamente più veloci e scattanti. L’interfaccia è estremamente semplice ed intuitiva e da un punto di vista delle funzionalità Kiwi Browser ha davvero poco o nulla da invidiare a Google Chrome.

Le principali funzioni di Kiwi Browser

Questo browser permette di accettare e nascondere in automatico tutti quei banner insopportabili ma necessari che compaiono ogni volta che si apre un sito web. Allo stesso modo si bloccano in automatico tutti quei banner e quelle finestre pubblicitarie che si aprono continuamente durante la navigazione tra i siti. Questa funzione è particolarmente utile per chi è solito guardare film e serie tv in streaming e spesso deve fare i conti con le fastidiosissime finestre che ostacolano la visione dei propri programmi. In generale si può navigare su Internet senza pubblicità, ottenendo prestazioni più elevate e riducendo il consumo della batteria e di dati.

>>LEGGI ANCHE: Le app da non scaricare da Android<<

Grazie ad un sofisticato sistema Kiwi Browser aumenta notevolmente anche la sicurezza generale, poiché impedisce agli hacker di usare il dispositivo per estrarre criptovalute. É inoltre possibile creare una cartella personalizzata dove conservare download e riprodurre video e musica anche a schermo spento. Kiwi Browser supporta infatti la riproduzione in background dei video Youtube, Vimeo e di tutte le altre piattaforme dedicate ai video. Mentre si svolgono altre operazioni sullo smartphone è quindi possibile avviare una musica come sottofondo, una funzione davvero molto comoda che manca su numerosi browser Android.

Kiwi Browser migliore di Google Chrome?

Molti esperti del settore hanno sancito la vittoria di Kiwi Browser su Google Chrome dopo averli messi a confronto. Google Chrome al momento è sicuramente il browser più conosciuto e quindi anche più affidabile di Android, ma è innegabile l’ascesa continua di Kiwi Browser che nel giro di 1-2 anni o magari anche di pochi mesi potrebbe scalzare il browser “principe” di Android.

Kiwi Browser, l’applicazione che manderà in pensione Google Chrome?
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento