Linux e Android di nuovo insieme

FratelloGeek ti parla della versione 3.3 del kernel Linux, rilasciata da poco, che reintegra i moduli del kernel di Android. Ecco cosa significherà per gli utenti.

La versione 3.3 del kernel Linux è stata ufficialmente annunciata da Linus Torvalds, il famoso creatore della prima versione di Linux.

C’è voluto un po’ più di tempo del previsto, ma adesso è pronta per il rilascio.

Oltre al consueto bugfix ed ai vari aggiornamenti che ogni versione comporta, uno dei punti forti di questa versione è l’integrazione di tutti i moduli del kernel di Android.

Il fatto è molto important,e dato che nel 2009 il codice di Android era stato rimosso dal kernel.

[ad]

Questa separazione è stata causata da divergenze venutesi a creare fra gli sviluppatori coinvolti nei due progetti.

Finalmente sono stati risolti tutti i problemi, per cui il kernel di Android è stato reintegrato in Linux.

Il fatto che i due progetti si riuniscano di nuovo, è un bene sia per i modder Android sia per le distribuzioni Linux, che vogliono offrire il supporto per i device a base Android come opzione aggiuntiva.

Google gioverà dall’unione grazie al contributo della grande comunità di programmatori per Linux.

Questo permetterà un miglior sviluppo del software e di contrastare la concorrenza al meglio.

La versione 3.4 di Linux segnerà il riavvicinamento completo ma la nuova release 3.3 fa ben sperare!

E tu cosa ne pensi?

Linux e Android di nuovo insieme
Ti piace FratelloGeek.com?