Postepay Evolution

PostePay Evolution, la rivoluzione di Poste Italiane

C’è chi preferisce le carte di credito e chi invece preferisce la cara e buon vecchia carta prepagata che senza dubbio ci fa tenere meglio sotto controllo le spese e ci tiene più tranquilli… più o meno. Nel nostro paese gli utenti preferiscono di gran lunga la seconda parte, anche perché in questo periodo di crisi è meglio stare tranquilli.

Per l’occasione le Poste Italiane hanno creato una nuova carta di credito che prende il nome di PostePay Evolution, ovviamente non si tratta della classica carta prepagata a cui ci ha abituato la Posta, ma qualcosa di certo più innovativo e interessante. Da oggi, o meglio dal lancio della nuova carta, possiamo dimenticarci le limitazioni imposte dal conto corrente per ricevere e inviare pagamenti.

Infatti, Poste Italiane va incontro a tutti gli utenti, realizzando una carta che ha un Iban proprio come un conto bancario. In questo modo si è realizzato, con PostePay Evolution, un vero e proprio conto bancario ( in realtà postale) con il quale è possibile effettuare tutte le operazioni dell’Internet banking. Ovviamente Poste Italiane non è la prima a sviluppare una carta prepagata del genere, esistono diverse società bancarie che hanno rilasciato lo stesso servizio.

Il costo di questa carta è di 5 euro, ma è gratis fino alla fine dell’anno, mentre c’è un canone annuale di mantenimento, rispetto alla PostePay classica, di 10 euro. La PostePay Evolution è compatibile con il sistema di pagamento contactless. il che significa che non è obbligatorio strisciare la carta, ma basterà avvicinarla al pos e inserire il pin per pagare.

Per quanto riguarda gli importi inferiori a 25 euro non è necessario firmare lo scontrino, né digitare il pin per autorizzare l’operazione. Le novità non finiscono qui, PostePay Evolution introduce anche un sistema di miniricarica tramite il quale è possibile ricaricare una postepay qualsiasi per 25 euro al giorno senza spese.