RapidShare: Il download per gli account gratuiti è limitato a 30Kb/s

RapidShare, uno dei celebri servizi per lo storage di file online, annuncia una novità che ci mette alle strette. Scopri di cosa si tratta insieme a FratelloGeek.

Oramai abbiamo le spalle al muro!

A cosa si riferisce FratelloGeek?

Semplicemente, a tutti quei servizi che offrono (o meglio offrivano) il download o l’immagazzinamento dei file di nostro gradimento (che essi siano illegali o meno).

Dopo la manovra contro la pirateria digitale dell’FBI, il tuo amatissimo Megaupload è stato chiuso.

Ma esisteva una valida alternativa, RapidShare.

Anche quest’ultimo però ci tradisce.

[ad]

In che senso?

Devi sapere che RapidShare, uno dei celebri servizi per lo storage di file online, ha abbassato il limite della velocità di download a solo 30kb/s per coloro che hanno account gratuiti.

Vengono privilegiati solo gli utenti che acquistano un account premium per il proprio servizio.

Ma le brutte notizie non finiscono qui, perchè se durante lo scaricamento il download viene interrotto, non lo si può più riprendere.

Anzi, potrebbe anche succedere che durante il processo di download, il file che desideri scaricare vada in fase di stallo.

Insomma, pare proprio che ci toccherà acquistare un account premium per godere delle fattezze di RapidShare.

E tu conosci qualche valida alternativa?

RapidShare: Il download per gli account gratuiti è limitato a 30Kb/s
Ti piace FratelloGeek.com?