google family link smartphone

Google Family Link: ecco come controllare la navigazione dei più piccoli

Molti genitori danno i loro smartphone ai figli sempre con un pizzico di timore, temendo che possano accedere a contenuti non adatti ai più piccoli o che possano scaricare servizi o app a pagamento. Questo problema può facilmente essere risolto con Google Family Link, un’app che ti consente di gestire e monitorare la navigazione sul web dei tuoi figli. Il funzionamento è semplice: l’app va installata sia sullo smartphone del bambino che sul tuo smartphone ed è disponibile sui dispositivi Android, iPhone e iPad. Attenzione però: Google Family Link non è un’app per spiare l’attività dei tuoi ragazzi, ma solo per gestirla ed eventualmente porre un freno se la navigazione su Internet inizia ad essere massiccia ed incontrollata.

Come installare Google Family Link

Il primo passo da fare è creare un nuovo account per il bambino, specificando che ha meno di 13 anni e che tu te ne assumi la responsabilità. Per completare la registrazione devi associare una carta di credito che attesti la tua maggiore età. Dopo aver creato l’account e scaricato l’app su entrambi i dispositivi puoi cominciare ad utilizzarla. La prima configurazione ricorda che la responsabilità ultima ricade sulle persone che utilizzano i software e gli oggetti.

Cosa puoi fare con Google Family Link

google family-link-logo

Puoi bloccare alcune app o contenuti oppure stabilire un limite massimo di utilizzo in base a determinati orari. In questo modo non sei costretto a ripetere costantemente ai tuoi figli di posare gli smartphone, soprattutto quando è ora di pranzo o di cena. Se tuo figlio fa un utilizzo spropositato dello smartphone o non degna di un saluto i tuoi ospiti, puoi anche bloccare momentaneamente il dispositivo con buona pace del tuo ragazzo. Puoi vedere quali app sono state utilizzate e per quanto tempo, e se noti che un’applicazione sta diventando una sorta di ossessione per tuo figlio puoi disabilitarla con un semplice tocco. All’occorrenza puoi anche disabilitare l’installazione di nuove applicazioni dal Play Store o acquisti. Una funzione particolarmente utile di Google Family Link è la localizzazione del dispositivo, che permette di controllare sia dove sono i tuoi figli sia di far suonare lo smartphone se non lo trovi.

Come utilizzare correttamente Google Family Link

Potresti pensare che quest’applicazione sia finalizzata a spiare i messaggi, le chiamate e le conversazioni Whatsapp dei tuoi figli: sbagliato! Google Family Link è uno strumento che i genitori devono usare responsabilmente e non in maniera continuativa semplicemente per guidare i propri figli all’utilizzo moderato e consapevole di Internet. In fondo un problema non si elimina sopprimendo la libertà di azione o di parola, ma instaurando un rapporto più diretto e comunicativo con i propri figli.

Molti genitori elogiano le funzionalità di quest’applicazione, mentre i ragazzini in piena età della pubertà si sentono eccessivamente controllati e inibiti. Affinché Google Family Link diventi un aiuto per i genitori e non una semplice arma di repressione deve essere affiancato da un rapporto costruttivo e continuativo con i propri figli. In questo modo diventeranno loro stessi più consapevoli nell’utilizzo dello smartphone e l’attività dei genitori sarà esclusivamente di supervisione piuttosto che di controllo.

Google Family Link: ecco come controllare la navigazione dei più piccoli
Ti piace FratelloGeek.com?




Lascia un commento